Pagamento Tassa Tares 2013

Versamento Tares Modello F24


La TARES (“Tassa Rifiuti E Servizi”, o anche RES, più propriamente “Tributo comunale sui rifiuti e sui servizi”) è un’imposta in tema di gestione dei rifiuti introdotta dal Decreto Legge 6 dicembre 2011 n. 206[1] (c.d. “decreto salva italia”) e convertita con Legge 22 dicembre 2011 n. 214[2], in sostituzione della Tariffa di igiene ambientale (TIA) e Tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (TARSU).

Il nuovo tributo è in vigore dal 1º gennaio 2013 e consiste in un’imposta basata sulla superficie dell’immobile di riferimento, che ha come obiettivo la copertura economica per intero del servizio di raccolta e smaltimento rifiuti del comune.

Da quest’anno è Possibile effettuare il Pagamento della Tares anche attraverso il Modello di Versamento F24 presso gli sportelli di banche, Poste e agenti della riscossione.

Il contribuente può anche avvalersi dei servizi di home-banking e remote-banking o dei servizi online messi a disposizione dall’Agenzia delle Entrate (Entratel e Fisconline) su www.agenziaentrate.it.

Proprio per permettere il versamento Tares, tramite Modello F24, con la risoluzione n. 37/2013 l’Agenzia delle Entrate ha istituito i seguenti codici tributo:

  • “3944” denominato “TARES - tributo comunale sui rifiuti e sui servizi – art.14, dl n. 201/11 e succ. modif.”
  • “3950” denominato “TARIFFA - art.14, dl n. 201/11, c. 29 e succ. modif.”
  • “3955” denominato “MAGGIORAZIONE - art.14, dl n. 201/11, c. 29 e succ. modif”.

F24 Editabile

Modello F24 Compilabile